Meglio no

Sono stesa accanto a te, e sogno.

E’ come dentro alla felicità, la tua,

la tua felicità. Non voglio cominciare,

Tutto mi travolge, e resto ferma però.

Non ti ascolto mentre parli, tu lo sai,

E’ quello che mi travolge e tu lo vuoi.

No. Non ti ascolto e mi vesto di più.

Ma perché ci siamo stesi per parlare,

Non potevano sederci là sul divano

Io e un bicchiere d’acqua in mano?

E il mio gatto  piccolo sulle gambe?

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.